Dalla memoria alla cittadinanza - Sardegna - 5XMILLE ARCI
15198
page,page-id-15198,page-template-default,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-theme-ver-8.0,wpb-js-composer js-comp-ver-4.9.2,vc_responsive

Dalla Memoria alla Cittadinanza

dallamemoria
fermi

Un percorso di educazione alla cittadinanza che parte dalla Memoria Storica dell’Olocausto, e dei regimi nazi-fascisti europei del ‘900, per approdare a una proposta di cittadinanza attiva come strumento e antidoto sociale contro la riproposizione di pratiche e idee anti-democratiche e razziste.

 

 

Ambito:

Protagonismo Giovanile

Referente:

Andrea Contu

Pagina Facebook

www.facebook.com/arcisardegna/

 

Il progetto, promosso nell’ambito de ‘I viaggi della Memoria’, è  un percorso di educazione alla cittadinanza che parte dalla memoria storica dell’Olocausto e dei regimi nazifascisti europei del ‘900, per approdare a una proposta di cittadinanza attiva come antidoto sociale alla riproposizione di pratiche e idee discriminatorie e razziste.

Il percorso, aperto ai giovani tra i 18 e i 25 anni,  prevede due momenti formativi, intervallati dalla partecipazione al viaggio della Memoria in Polonia, ai campi di concentramento di Auschwitz e Birkenau. Il primo momento formativo, legato alla memoria, affronta i temi relativi al ‘ventennio nero’ in Italia e in Europa, con un focus sulle principali categorie di pensiero che portarono alla perdita della democrazia, ai regimi reazionari, fino allo sterminio. Il secondo momento formativo si sposta invece sul presente, con laboratori sul tema della partecipazione e della cittadinanza attiva. Il progetto è nato nel 2012 e ha coinvolto finora 350 ragazze e ragazzi sardi.

Dal 2013 questo percorso si è arricchito con l’esperienza del primo campo estivo ‘Arci 812’, sul monte Arci in Sardegna, che ha allargato la partecipazione ad altre esperienze giovanili oltre a quelle coinvolte nel progetto. A fine percorso, i ragazzi producono un elaborato finale sotto forma di rappresentazione teatrale o video.

tub02