Spazio CondivisO - Lecco - 5XMILLE ARCI
15782
page,page-id-15782,page-template-default,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-theme-ver-8.0,wpb-js-composer js-comp-ver-4.9.2,vc_responsive

Spazio CondivisO – Lecco

spaziocondiviso
fermi

Il Circolo Arcin Spazio Condiviso nasce nello spazio di un circolo tradizionale che terminò la sua attività nel 2015. Presso questo storico spazio Arci è quindi nato il nuovo Circolo Spazio Condiviso: un luogo di aggregazione che sta diventando sede di mostre e racconto delle esperienze dei migranti, ritrovo di artisti, di appassionati di cucina etnica e tradizionale, centro no-slot in cui si speriemnta la socialità che allontana dalle dipendenze.

Spazio facebook:

@circoloarcispaziocondiviso

Il Circolo Arci Spazio Condiviso nasce nello spazio di un circolo tradizionale che terminò la sua attività nel 2015, dopo decenni di storia associativa: il quartiere in cui si collocava, mostrò però da subito la necessità di continuare ad avere a disposizione un luogo di aggregazione per i suoi abitanti.

In questi ultimi anni il  Comitato Provinciale Arci Lecco ha avviato una collaborazione molto positiva con la cooperativa sociale “Il Gabbiano”, realtà attiva in provincia di Lecco nel recupero della tossicodipendenza e nell’accoglienza dei migranti.
Una delle sedi della cooperativa si si trova a pochi passi dalla sede del circolo: la necessità espressa dal quartiere ha fatto sì che queste due realtà  entrassero in collaborazione, per colmare, mediante un progetto culturale e sociale, il vuoto lasciato in città dall’assenza dell’ex-circolo.

Presso questo storico spazio Arci è quindi nato il nuovo Circolo Spazio Condiviso: un luogo di aggregazione che sta diventando sede di mostre e racconto delle esperienze dei migranti, ritrovo di artisti, di appassionati di cucina etnica e tradizionale, centro no-slot in cui si speriemnta la socialità che allontana dalle dipendenze.
E’ anche un laboratorio musicale e di educazione popolare nochè luogo cui molte associazioni e realtà del territorio già si stanno approcciando per portare avanti esperienze di cittadinanza attiva e inclusione sociale.

Ad oggi, già molte persone della città di Calolziocorte e non solo  si sono tesserati al Circolo: persone di tutte e le età e di ogni provenienza.
Siamo un campo su cui si possono seminare semi da ogni dove perché mettano radici e si trasformino in positive esperienze di vita.

tub02