2+5x1000arci - CAMPAGNA 2021 "CON ARCI PUOI"
16403
page-template-default,page,page-id-16403,bridge-core-1.0.4,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-theme-ver-18.0.7,qode-theme-bridge,qode_header_in_grid,wpb-js-composer js-comp-ver-6.0.3,vc_responsive

Sardegna

Con Arci Puoi diventare Indiana Jones!

Sardegna, Isola di Sant’Antioco, paesaggi mozzafiato, mare blu e cultura millenaria.
In questa fantastica cornice il Circolo Arci Il Calderone di Sant’Antioco ospita un particolare progetto dal respiro internazionale “Il complesso di Grutti Acqua e la sua disposizione spaziale all’interno del sistema di insediamento della piana di Canai – Sant’Antioco” che si svolge nel sito nuragico preistorico dell’isola.

In collaborazione con l’università Ruhr di Bochum in Germania, la Fondazione di Sardegna e il Comune di Sant’Antioco, ogni anno durante il periodo estivo, viene organizzata una campagna di scavo archeologico del sito nuragico, alla quale oltre ad archeologə professionistə, prendono parte, come operaə logistə, lə socə del Circolo.
Tutto ebbe inizio nell’ormai lontano 2016, quando la professoressa di archeologia Constance Von Rüden e l’archeologo, Thomas Stöllner vennero in visita a Sant’Antioco per la prima volta.

Un anno dopo, nel 2017, ottenute le necessarie autorizzazioni, si svolgeva la prima campagna archeologica del progetto, tutt’ora in corso, nonostante le restrizioni dovute alla emergenza sanitaria.
Il Circolo ha sottoscritto una convenzione con l‘Università tedesca, con la quale annualmente si impegna a supportare logisticamente lo staff di archeologə nonché a mettere a disposizione le proprie risorse umane, regolarmente remunerate, per attività generiche sul sito archeologico dall’indagine.


Ogni anno, nella piccola isola si riuniscono ragazzə, adulti, appassionatə di archeologia, archeologə professionistə, volti provenienti da tutto il mondo, tuttə riunitə per far rivivere storie, persone e culture provenienti da un passato antichissimo, tuttə riunitə nello sforzo di non dimenticare le nostre origini e di coltivare la memoria racchiusa nel nostro patrimonio culturale.
Un progetto inclusivo, che oltre a cercare remote tracce del passato, ha l’obiettivo di creare una rete di persone che accolga giovani migranti provenienti da Gambia, Mali, Camerun e Bangladesh.

Perchè con Arci puoi metterti alla prova, prendere parte a tantissime e diverse attività e persino diventare Indiana Jones!
Devolvi il tuo 5×1000 ad Arci, scrivi il codice fiscale 97054400581 e firma per diventare Indiana Jones!